Blog di sceneggiatura
Pubblicato il da Courtney Meznarich

È difficile essere uno sceneggiatore? Lo scrittore Robert Jury risponde

Lo sceneggiatore, produttore e regista Robert Jury ha scalato la scala di Hollywood grazie al duro lavoro e alla determinazione. Ha lavorato a Los Angeles e ha anche successo come scrittore vivendo a Iowa City, la sua attuale casa. Nel corso dei decenni, Jury ha imparato che non c’è nulla che possa sostituire la tenacia e la passione. Quindi, adoriamo la sua risposta quando poniamo la domanda che molti aspiranti scrittori pongono: "È difficile essere uno sceneggiatore?"

Con un clic

Esporta uno script tradizionale perfettamente formattato.

Prova SoCreate gratuitamente!

Scrivi così...
...Esporta in questo!

Juri ha iniziato la sua carriera come lettore di sceneggiature, ha svolto uno stage presso la Warner Bros. Pictures e ha lavorato presso la Touchstone Pictures Company.

“Ai vecchi tempi, portavo fisicamente a casa una dozzina circa di sceneggiature e ho iniziato a vedere le tendenze. Penso che tu possa chiamarli sbagliati", ha detto Jury. "Ho imparato molto leggendo molto."

Attraverso questo processo, Juri ha detto di aver scoperto di avere interesse per la scrittura.

"Ho iniziato a capire che forse avrei potuto almeno scrivere così male e se continui a farlo e sei appassionato di scrittura, forse avrai la possibilità di fare un film."

"Working Man" è l'ultimo film della giuria, il culmine di un progetto decennale. La storia segue un operaio che ogni giorno va al lavoro nonostante la fabbrica sia chiusa. Ma Juri ha aggiunto:

"In ogni momento, lavoro su 2-3 sceneggiature diverse in varie fasi di sviluppo... perché non sai mai cosa potrebbe o potrebbe accadere."

Tra sceneggiature rifiutate e ammucchiate in un angolo da qualche parte e nuovi progetti che impiegano anni per realizzarsi, il percorso dello sceneggiatore verso il successo spesso sembra scoraggiante o addirittura impossibile. Ma quanto è difficile fare lo sceneggiatore? Vale lo stipendio dello sceneggiatore ? Abbiamo chiesto alla giuria una risposta onesta.

"Penso che essere uno scrittore non sia facile", ha esordito. “Ma non so se lo definirei più difficile di qualsiasi altro lavoro. Qualsiasi lavoro sarà duro a volte, ma penso che se lo ami e ne sei appassionato, dovresti semplicemente perseguirlo. Ma sii preparato al fatto che si tratta di una linea di lavoro incoerente per la maggior parte, dice, e "fai tutto il necessario per sostenere il lavoro quotidiano o quell'interesse".

Come in ogni lavoro, "si affrontano sempre ostacoli difficili", ha detto. "Devi solo essere pronto a superarli e presumere che un giorno arriverai lì."

È stato incoraggiante ascoltare la giuria perché sembra che la maggior parte degli scrittori abbia sentito quanto sia difficile perseguire questo sogno, come dovrebbero considerare altre opzioni e quali sono le possibilità di diventare uno sceneggiatore. Ma forse altri compiti che alla fine risultano soddisfacenti sono altrettanto difficili. Allora perché rinunciare al tuo sogno di sceneggiatore?

"Come scrittore, speri di arrivare al giorno in cui potrai davvero far sì che il pubblico veda e apprezzi qualcosa su cui hai... lavorato per diversi anni", ha concluso la giuria. "È una ricompensa davvero soddisfacente."

SoCreate renderà la sceneggiatura una realtà per più persone in tutto il mondo Forse renderà la professione più attraente e più facile da perseguire. Fino ad allora, ti incoraggio a farlo, proprio come ha detto Juri.

C'è valore nello scrivere.

Potrebbe interessarti anche...

5 cose che gli sceneggiatori professionisti direbbero agli emergenti

La maggior parte degli scrittori che ce l’hanno fatta non edulcorano i fatti: guadagnarsi da vivere come sceneggiatore è difficile. Ci vuole talento. Ci vuole lavoro. E, cosa forse più importante, è necessario rialzarsi dopo essere stati abbattuti... ancora, ancora e ancora. Ma la ricompensa? Ne vale davvero la pena poter fare ciò che ami per vivere. Oggi vi forniremo alcuni consigli sulla sceneggiatura da parte di un professionista. Abbiamo avuto il piacere di incontrare lo sceneggiatore, drammaturgo, produttore e regista Dale Griffiths Stamos al San Luis Obispo International Film Festival. È anche un'insegnante di scrittura drammatica, quindi vede gli studenti che aspirano a vivere la loro passione ogni giorno. Ha alcuni validi consigli sulla sceneggiatura per loro...

Scrittori Vallelonga e D'Aquila: riduci la sceneggiatura fino a farla sembrare 2 Oscar

Difficile dare titoli a Nick Vallonga e Kenny D’Aquila. Per i nostri scopi qui, li chiameremo sceneggiatori, ma questa coppia ha molti talenti. Riesci a malapena a stare accanto a loro e NON essere ispirato a fare qualcosa di creativo. Probabilmente conosci Vallelonga per aver vinto due volte l'Oscar agli Academy Awards 2019 (niente di grave!), sia per la migliore sceneggiatura originale che per il miglior film per "Libro verde". Il film è basato sulla storia vera del padre di Vallelonga, Tony Lip, che negli anni '60 fece tournée nel sud con il famoso pianista Dr. Donald Shirley. Ma Vallelonga ha anche prodotto il film, ne ha diretti molti altri, recita...
Retribuzione dello sceneggiatore

Quanti soldi guadagna uno sceneggiatore? Abbiamo chiesto a 5 scrittori professionisti

Per la maggior parte, scrivere è meno un lavoro e più una passione. Ma non sarebbe l’ideale se potessimo tutti guadagnarci da vivere in un campo che ci appassiona? Non è impossibile essere pagati per fare ciò che ami, se sei disposto ad accettare la realtà: non c’è molta stabilità per gli scrittori che scelgono questa strada. Abbiamo chiesto a cinque scrittori esperti quanti soldi può aspettarsi di guadagnare lo scrittore medio. La risposta? Bene, è tanto vario quanto il background dei nostri esperti. Secondo la Writers Guild of America West, l'importo minimo che uno sceneggiatore può essere pagato per un lungometraggio a basso budget (meno di 5 milioni di dollari)...