Blog di sceneggiatura
Pubblicato il da Courtney Meznarich

Il fondatore di SoCreate, Justin Couto, presentato nel podcast Script2Screen

Il nostro fondatore e CEO  Justin Couto  è recentemente andato in onda per raccontare la storia di Socreate e  spiegare la nostra visione al conduttore di Script2Screen Alan Mehanna . Di solito ascolterai recensioni entusiaste e positive di film e TV nello show, ma Alan presenta regolarmente altri personaggi interessanti dell'industria cinematografica, quindi siamo stati onorati di essere intervistati su SoCreate! 

Ascolta il podcast e iscriviti a SCRIPT2SCREEN qui. Alan ha un master in sceneggiatura e insegna anche sceneggiatura, quindi la sua scrittura ha molto da offrire al pubblico.

Di seguito troverai la trascrizione del podcast. 

Con un clic

Esporta uno script tradizionale perfettamente formattato.

Prova SoCreate gratuitamente!

Scrivi così...
...Esporta in questo!

Ciao screener, benvenuti a un'altra conversazione SCRIPT2SCREEN. È passato un po' dall'ultima volta che ne abbiamo avuto uno, ma l'attesa è valsa la pena perché oggi abbiamo un ospite davvero, davvero eccezionale Il suo nome è Justin ed è il creatore e fondatore di SoCreate, un meraviglioso nuovo software per chi lavora nel mondo della sceneggiatura o della narrazione. Ciao, Giustino! Allora, dove ti trovi attualmente negli Stati Uniti? 

Alan Mehna (AM)

Siamo a San Luis Obispo, California. È una piccola area nel bel mezzo della California, direttamente sulla costa tra San Francisco e Los Angeles. 

Justin Couto (JC)

Ottimo, quindi sei indietro di circa 10 ore rispetto a me. Non per sembrare nerd, ma penso che tu stia parlando del futuro! Quindi, prima di parlare di SoCreate, perché non ci parli un po' di te. Voglio mettere i miei ospiti sotto i riflettori su ciò che li ha portati a questo punto e poi, qual è stato quel momento in cui hai pensato: "Sai una cosa, devo fare qualcosa riguardo al software di sceneggiatura!" (Ride). 

SONO

 È stato un lungo viaggio per me, da bambino non avrei mai immaginato di fare quello che faccio oggi. Ma per farla breve, sono sempre stato interessato ai film. Adoro i film, la televisione e la narrazione fin da quando ero bambino. E quando ero al college, stavo imparando a scrivere software. E mi interessava andare alla scuola di cinema. Ho iniziato a studiare sceneggiatura. E durante quel processo, sai - sono una persona creativa, mi piace creare - e stavo seguendo diversi corsi sulla sceneggiatura. E il processo per farlo è stato davvero frustrante per me. Ho avuto difficoltà a essere creativo quando lavoravo nell’ambiente in cui mi veniva chiesto di lavorare. Ho pensato: è terribile! Non penso che sia divertente. Non mi sto divertendo a farlo, e dovrei godermi il processo di creazione della storia. È stato davvero frustrante per me. Quello che allora non capivo davvero, e che ho imparato in seguito, è che la maggior parte delle persone che hanno successo nella sceneggiatura o nella sceneggiatura professionale, non scrivono all'interno di un software di sceneggiatura. Per prima cosa creano e creano la loro intera storia al di fuori del software, in vari modi - foglietti adesivi su un muro, bozzetti, biglietti per appunti - poi, come ultimo disperato tentativo, la formattano insieme utilizzando un software di scrittura su schermo. Se lo avessi saputo, probabilmente non mi sarebbe venuta l'idea di fare quello che stiamo facendo. Ma è stato molto tempo fa, 15 anni fa, quando ho avuto l’ispirazione iniziale. Sapevo solo che avrei potuto risolvere questo problema in un modo migliore. Sono sempre stato un risolutore di problemi. Quando ho avuto questa frustrazione, sapevo che c'era un modo completamente migliore per farlo. E posso immaginare un modo per consentirti, dalla prima ispirazione, di poter poi trasferire quell'ispirazione nel software. Quindi, man mano che impari di più sulla tua idea ed esplori diversi modi per svilupparla, puoi inserirla nel software. E infine, avrai una sceneggiatura raffinata. Quindi questa era la visione originale dell’idea.  

Lavoravo, andavo a scuola e cercavo di capire come realizzarlo. Volevo farlo, ma era una di quelle cose a cui pensavo tutto il tempo. Quindi ho iniziato a scrivere software 15 anni fa. Ma avevo difficoltà a farlo sul Web e a renderlo accessibile a tutti in tutto il mondo, e volevo che fosse facile iniziare. E quello che ho iniziato a capire molto rapidamente è che la tecnologia web non esisteva a quel tempo. Non era giusto: non potevo creare ciò che volevo creare. Quindi, ho trasformato quello che stavo costruendo in un sistema di gestione dei contenuti, come WordPress, ma era prima di WordPress. L'ho fatto ed è stato un business di successo. E il mio piano era eventualmente vendere quell'attività e finanziare questa idea [SoCreate]. Non ha funzionato esattamente come pensavo, perché quando ho venduto l'attività, la tecnologia non era ancora disponibile. Quindi, ho finito per creare un'altra società di software, e l'ho gestita per 10 anni, e quando siamo usciti da quella società, abbiamo fondato questa società. Ora stiamo lavorando alla creazione di SoCreate. Questo è il mio sogno. Ho lavorato a questo progetto per così tanto tempo quindi è super emozionante. 

JC

Sembra un giro fantastico. Resilienza dell'hashtag! Avere quell'obiettivo, fare un lungo percorso e poi mantenerlo - questo genere di cose è molto stimolante e motivante da ascoltare. Ragazzi, avete intenzione di lanciare la versione beta entro la fine dell'anno?  

SONO

Questo è il piano attuale. Stiamo lavorando il più duramente possibile affinché ciò accada. Costruire una piattaforma software come quello che stiamo cercando di fare, è molto impegnativo. È molto più complicato di quanto possa sembrare. Ci sono molte parti in movimento. Stiamo cercando di costruire questa cosa per poterla scalare e fornire un'esperienza davvero piacevole alle persone che la usano. Per qualsiasi tipo di strumento che utilizzi, ti aspetteresti che sia super reattivo, molto veloce e dobbiamo essere in grado di gestirlo se molte persone lo utilizzano contemporaneamente. È quello che facciamo, è quello che sappiamo fare, quindi ci vuole solo tempo. È davvero difficile da indovinare. 

Ciò che possiamo dire di SoCreate è che è radicalmente diverso da ciò a cui sei abituato a scrivere o addirittura a scrivere sceneggiature oggi.  

JC

Beh, per quanto mi riguarda, ho imparato la sceneggiatura, l'ho insegnata, ho provato e ho controllato le bozze finali, Fade In, Celtex, Writer Duet, Adobe Story per un po' quando era ancora attivo, quindi ho sono tutti sceneggiatori. Il software è in circolazione. 

SONO

Sì, hai colpito tutti quelli grandi. 

JC

Sì, quindi penso che la prima volta che sono stato sui social media o ho visto un banner da qualche parte, ho cliccato e mi sono iscritto alla beta. Tutti i miei screener mi stanno ascoltando adesso, se sei interessato alla sceneggiatura, iscriviti alla beta. Ma nella mia mente, sono "l'altro?" Quella era la prima cosa che avevo in mente, un altro software di sceneggiatura. E so che non puoi entrare nei dettagli perché non vuoi farlo ancora, ma stai dicendo che sarà drasticamente diverso, e questo mi rende ancora più entusiasta come sceneggiatore e insegnante di sceneggiatura, perché forse è un'opzione migliore per i miei studenti. So per certo che i miei studenti, alcuni di loro, la pensano come te, cioè che il software è complicato. Ci fa impazzire. Ci scoraggia davvero. E a volte lo sento anch'io, e scrivo da un po'. A volte, se devo fare clic su Bozza finale o Dissolvenza in apertura, ho la sensazione che potrei crollare. Quindi è piuttosto eccitante saperlo. Quando è stata l'ultima volta che c'è stata un'innovazione nel software di sceneggiatura? Ci vorrà un po'. I software che esistono oggi sono molto simili nella loro struttura. 

SONO

Direi quasi che la sceneggiatura non si è evoluta in circa 100 anni. Siamo passati dalla dattilografia all'inserimento in un elaboratore di testi. È migliorato un po' nel corso degli anni, è decisamente migliorato. Ma quello che stiamo facendo con SoCreate non è un miglioramento incrementale. È un modo completamente diverso di pensare al problema e di affrontarlo in modo diverso. Abbiamo dimostrato il nostro software a diversi professionisti e persone diverse e quando lo vedono, dicono "Oh mio Dio. Non posso credere che non pensavo che potesse essere fatto in questo modo! È davvero diverso. E dico alla gente che hanno fatto una demo prima di guardarla, e non ho mai incontrato nessuno che non fosse davvero sorpreso da quanto fosse diverso.  

Non ero uno sceneggiatore professionista, ma ci stavo davvero lavorando e cercavo davvero di diventare bravo e di imparare tutto al riguardo. Quando voglio fare qualcosa, mi immergo al 100% e cerco di conoscerne ogni singolo dettaglio.  

JC

Andare Grande o andare a casa. 

SONO

Sì, fondamentalmente, non voglio farlo in nessun altro modo se non buttandomi dentro me stesso. Ma ero frustrato dal processo e mi chiedevo come avrei potuto realizzare questo software, e mi stavo davvero avvicinando alla mia esperienza. Ho escogitato modi innovativi per farlo, ma ho progettato l'intero modello su come avrebbe funzionato prima di mostrarlo al mio team. E ho detto al mio team che lo avremmo fatto e alla fine glielo ho rivelato in una riunione. Tutti ne sono rimasti davvero entusiasti e abbiamo iniziato a progettare il software, e abbiamo seguito l'intero processo di creazione di una sceneggiatura, dalla prima idea che ti viene in mente alla sceneggiatura raffinata, ed è fondamentalmente quello che avevo immaginato. Ma abbiamo deciso di rivolgerci a professionisti, oltre 50 persone, da alcuni degli sceneggiatori di maggior successo di Hollywood a persone che scrivono le loro prime sceneggiature, e abbiamo iniziato ad approfondire ciò che fanno durante tutto il processo. . …Abbiamo cercato di capire, quali sono le loro frustrazioni? Quali sono gli svantaggi? Qual è la sfida? E stiamo iniziando a sentire come se avessimo sentito una risposta travolgente secondo cui tutti sono frustrati dal loro attuale software. Quindi, utilizzando quella conoscenza, ha influenzato notevolmente il software. C'erano molte incognite nella sceneggiatura. Abbiamo risolto una grande percentuale di essi grazie al diverso approccio adottato. Alcuni problemi hanno effettivamente migliorato notevolmente il software perché erano problemi che non avevo riscontrato. Ma abbiamo trovato una soluzione davvero interessante. 

È stato un lungo viaggio. Lavoriamo al software da quasi 4 anni ormai e abbiamo ancora molta strada da fare, ma stiamo facendo davvero ottimi progressi e ne sono molto entusiasta.  

JC

Posso garantire che chiunque ascolti questa conversazione in questo momento e sia un aspirante sceneggiatore o narratore ne sarà entusiasta. Sono un po' geloso del fatto che altre persone abbiano visto la demo e sono ancora ai margini. Ed è vero che lo hai completamente autofinanziato?  

SONO

Si, è corretto. Nella mia prima azienda, quando ho preso quello che inizialmente stavo cercando di trasformare in SoCreate e lo ho trasformato in un sistema di gestione dei contenuti, in realtà era alla fine del fallimento delle dot com. E quello che è successo in quel momento è stato che avevo questo software davvero fantastico e cose interessanti che ho costruito con un paio di altri ragazzi e ci siamo ritrovati in una situazione in cui non potevamo ottenere finanziamenti. Avevamo un ottimo affare, ma non riuscivamo a ottenere finanziamenti. Quindi, ha danneggiato noi e la nostra capacità di fare ciò che avremmo potuto fare con la piattaforma che abbiamo costruito. Quindi, quando ho venduto l'azienda, ero un po' turbato. A quel punto ero determinato a realizzare SoCreate e finanziarlo da solo. Non voglio che nessuno mi interrompa. Non voglio alcuna scusa per poter impedire che ciò accada. Quindi, quando ho fondato la mia seconda azienda, lo scopo era cercare di guadagnare quanto più denaro possibile per finanziare [SoCreate]. E lo abbiamo fatto. Ad un certo punto, probabilmente accetteremo i finanziamenti perché ci vogliono molti soldi per realizzare queste cose. Ma volevo riuscire a portare [SoCreate] al punto in cui avrei potuto davvero dimostrarlo, prima di dover coinvolgere qualcun altro o lavorare con altre persone.  

Quando ho iniziato a parlarne con la gente, la gente pensava che fossi completamente pazzo. Alcune persone lo fanno ancora, perché pensano che "quello della sceneggiatura è un mercato così piccolo, perché dovresti investire così tanto tempo, energia e impegno in esso?" Principalmente, il motivo è perché, penso, la sceneggiatura potrebbe essere molto più grande se più persone sapessero di poterlo fare e la barriera all’ingresso fosse più bassa. Penso che ci siano molte storie che non vengono raccontate, perché molte storie provengono da Los Angeles, New York e da alcuni posti nel mondo che non sono molto diversi. Molti hanno gli stessi pensieri. Quindi una delle mie vere passioni e speranze è che stiamo appena iniziando a ottenere una maggiore diversità di storie e possiamo aiutare quelle storie a trovare interesse ed essere in grado di sperimentare e imparare dalle esperienze delle persone di cui non abbiamo mai visto. provando a  

JC

E questo si collega al tuo slogan che è "sceneggiatura per tutti". Viviamo in un clima che incoraggia la diversità, che incoraggia l’inclusione, che incoraggia queste storie diverse. Una persona che ama raccontare storie, che vive e respira storie, è davvero bello sentire qualcuno con quel tipo di prospettiva. È davvero carino. Ti applaudo per questo. Abbiamo davvero bisogno di questa capacità, e hai ragione, abbiamo bisogno di diversi tipi di storie, abbiamo bisogno di diversità nella narrazione. Viviamo in tempi così disperati e la diversità nella narrazione ci darà di nuovo speranza.  

SONO

assolutamente La sceneggiatura e le illustrazioni sono uniche e davvero interessanti e se leggi una sceneggiatura fantastica, è davvero interessante. Ciò che trovo triste è che, se qualcuno ha una bella storia, prima pensa "scriverò un romanzo" o qualche tipo di testo lungo. Ma si può davvero dirlo in una sceneggiatura, e nessuno ci pensa perché non sa nemmeno da dove cominciare. Speriamo che le cose cambino. Credo che quella cosa sarà una reazione viscerale al nostro software. Lo amerai o lo odierai, perché è totalmente diverso. Sono entusiasta di ricevere feedback e feedback e non vedo l'ora di farlo. L'abbiamo mostrato a diverse persone e non ho avuto forti reazioni negative, cosa che mi aspetterei da alcuni degli sceneggiatori molto esperti a cui l'abbiamo mostrato e che hanno il proprio processo e non hanno bisogno di un nuovo modo. Le persone dovrebbero usare ciò che funziona per loro. Vogliamo solo aiutare le persone ad avere successo e pensiamo che il nostro software aiuterà molte persone ad avere davvero successo, e forse anche persone che non hanno mai nemmeno provato a scrivere sceneggiature. Ma questo è completamente diverso. Se sei abituato a farlo nel modo attuale e ti piace così, potrebbe non piacerti il ​​nostro software. Ma a noi va benissimo così. 

Ci auguriamo che, col tempo, le persone ne vedano il potere, perché è così potente. Se hai martello e chiodi, puoi realizzare solo determinati tipi di cose. Ma quando scopri tutti questi altri strumenti che ti permettono di pensare agli edifici, ai materiali, alle strutture in modi diversi, la complessità di ciò che puoi creare e quanto utile o profondo possa essere è completamente diversa. E credo che saremo in grado di farlo con la sceneggiatura. Credo che le storie che le persone saranno in grado di scrivere con i nostri strumenti avranno un livello di complessità e interconnessione completamente diverso. Molto più potente, proprio grazie agli strumenti che consentiranno loro di vedere la loro storia in modi diversi e gestirla in modi diversi.  

JC

Quando posso ottenere una demo?

SONO

Se riesci ad andare in California, sarei felice di darti una demo! Devi solo venire nel nostro ufficio.  

JC

Dovrò solo aspettare la beta, immagino! Justin, grazie per aver dedicato del tempo a parlare con me e con lo screener. E 'stato molto divertente. Sono molto entusiasta di SoCreate e da quello che ho sentito, con tutta la passione che hai per questo progetto, non è possibile che fallisca. Sono fermamente convinto che ogni volta che qualcuno è molto appassionato di ciò che sta facendo e crede davvero in ciò che sta facendo, soprattutto se ha una squadra che crede in ciò che sta facendo, il successo è scritto ovunque . Non c'è niente di più potente che amare qualcosa, appassionarsi a qualcosa e poi portarlo avanti con tutta la sua forza. E penso che sia quello che hai fatto. Ti auguro buona fortuna e non vedo l'ora che arrivi la beta.  

SONO

Grazie, Alan, per averci fornito una piattaforma per condividere la storia di SoCreate. Sei interessato a entrare nella nostra lista beta privata? 

Fino ad allora, buona sceneggiatura. 

Potrebbe interessarti anche...